Search
  • Let's Move • Studio Pilates
  • Udine, viale Venezia 32 • +39 348 9343829
Search Menu

Lo studio

Lo Studio Pilates “Let’s Move” di Udine organizza corsi di gruppo di Pilates Matwork, Pilates con Grandi Attrezzi, Pilates Latino e Rebound.
Su prenotazione vengono impartite anche lezioni individuali (personal),  in duetto, in piccoli gruppi di 3/4 o di 6/8 persone.

“Let’s Move”, nella mia intenzione e volontà, è allo stesso tempo un punto di approdo e di una nuova partenza: il centro rappresenta oggi un punto di riferimento per gli amanti di queste discipline a Udine e dintorni.

Ho fondato lo studio con la volontà di far sentire i miei clienti ed allievi totalmente a proprio agio, in un luogo familiare, pur essendo seguiti con l’estrema professionalità che permette loro di raggiungere i propri obiettivi. Anche durante le lezioni di gruppo sono attenta a soddisfare le specifiche esigenze di ognuno, fornendo modifiche e adattamenti degli esercizi alle diverse capacità individuali.

Lo studio, caratterizzato da un’ampia sala con pareti specchiate, è stato recentemente rinnovato e attrezzato da Sissel con macchine Pilates originali (reformer, cadillac, wunda chair, ladder barrel). Il centro dispone naturalmente anche di tutti i piccoli attrezzi necessari per svolgere le lezioni di Pilates Matwork come magic circle, softball, foamroller, elastici ecc. Per le lezioni di Rebounding vengono utilizzati i ReboundAIR orginali di Creamore

Negli spazi disponibili sono stati ricavati due spogliatoi, con bagni e docce, e un piccolo angolo di accoglienza. Nell’ambiente prevale l’armonia rilassante dei colori neutri; la presenza di alcuni complementi colorati come il divano o gli appendiabiti contribuisce a rendere piacevole l’allenamento.

C’è poi quell’elemento invisibile agli occhi ma essenziale in questa attività: la musica.
Se ad accompagnare le lezioni di Pilates essa è distensiva, riposante, in grado di aiutare la necessaria concentrazione, per le lezioni
 di Pilates Latino e Rebounding ho voluto introdurre gli inconfondibili ritmi latino-caraibici – espressione delle mie origini cubane -, capaci di creare un clima coinvolgente e di aiutare l’adesione del movimento al ritmo.
Perché la musica è quel qualcosa che aiuta ciascuno a “sentire” i propri movimenti, un po’ alla volta ad “afferrarli” con la mente, a sentirli “propri” e percepire così insieme la forza e l’armonia del proprio corpo.